Spiegazione del PD USB: come funzionano i caricabatterie con alimentazione

USB-power-consegna

Esistono molti metodi di ricarica diversi per telefoni e gadget e USB-PD è uno che sta rapidamente prendendo piede. In effetti, molto presto, i telefoni Android che troverai sugli scaffali useranno tutti questa tecnologia per ricaricare più velocemente.

Quindi, cos'è USB-PD e in che modo ti aiuta?

Che cos'è USB-PD?

La parte USB di USB-PD sta per "Universal Serial Bus". Dovrebbe esserti familiare perché questa è la stessa tecnologia che ti consente di collegare mouse, tastiere e altre periferiche al computer. La parte PD, tuttavia, è il nuovo bit che sta per "Power Delivery".

Quindi, cos'è l'erogazione di energia e cosa fa? Il suo obiettivo è caricare i tuoi gadget più velocemente della normale USB. Utilizza il formato USB-C, attualmente utilizzato da molti dispositivi moderni. Se "USB-C" non significa nulla per te, assicurati di leggere i diversi tipi di cavo USB e come differiscono .

Un caricatore USB-PD può caricare dispositivi con requisiti fino a 100 watt, che possono alimentare alcuni dispositivi USB-C piuttosto pesanti. Naturalmente, se hai collegato un cavo da 100 watt al telefono, è probabile che faccia più male che bene! Ecco perché il cavo "ascolta" le esigenze di potenza del dispositivo e regola il flusso di energia in base alle esigenze.

Con lo standard universale USB-C combinato con l'uscita di alimentazione adattabile di USB-PD, si ottiene un cavo che può essere inserito e caricare adeguatamente una vasta gamma di dispositivi.

Perché USB-PD è importante

Quindi, perché stiamo parlando di USB-PD in particolare? Dopotutto, se dai un'occhiata alle altre tecnologie di ricarica rapida, vedrai che c'è molta concorrenza. USB-PD dovrà competere con le tecnologie Quick Charge di Qualcomm, SuperCharge di Huawei e Adaptive Fast Charging di Samsung, per citarne solo alcune.

Rimozione delle barriere proprietarie e riduzione degli sprechi

Il problema con queste tecnologie, tuttavia, è che sono proprietarie. I produttori li hanno costretti a caricare i propri dispositivi e nient'altro. Ad esempio, un caricabatterie Qualcomm Quick Charge farà un ottimo lavoro con un telefono progettato per usarlo, ma non funzionerà bene con un dispositivo Samsung che utilizza la ricarica rapida adattiva.

Le cose diventano più disordinate se il tuo telefono abilitato a Qualcomm si rompe e lo sostituisci con un telefono Samsung. Ora il tuo caricabatterie Qualcomm non si adatta alle specifiche del tuo nuovo telefono, quindi usi invece il caricabatterie rapido Samsung. Non hai più bisogno di Qualcomm, quindi lo butti via.

Questo è un problema significativo con l'inondazione di un mercato con metodi di ricarica proprietari. Man mano che le tecnologie vanno e vengono, le persone buttano via i vecchi caricabatterie e cavi che non funzionano più, il che aumenta la quantità di rifiuti tecnologici generati.

USB-PD mira a porre fine a questo introducendo un nuovo standard. Utilizzi un caricabatterie USB-PD per caricare rapidamente il tuo telefono, quindi usi lo stesso caricabatterie per alimentare un telefono realizzato da una società diversa o anche qualcosa di più grande come una console di giochi portatile.

Non importa quanto sia piccolo o grande il dispositivo, o chi lo ha prodotto, perché il caricabatterie regola sempre la sua uscita per soddisfare la richiesta del dispositivo.

USB-PD utilizza la ricarica bidirezionale

Ora facciamo un passo avanti e immaginiamo che il cavo sia in grado di indirizzare l'alimentazione in entrambi i modi. Invece di avere solo dispositivi che si caricano e dispositivi che ricevono solo una carica, qualsiasi dispositivo USB-PD può accettare o distribuire energia. Questa pratica funzionalità significa meno problemi con diversi tipi di caricabatterie e più dispositivi che "salvano" da altri dispositivi USB-PD.

Nel video sopra, Josh Averyt illustra un esempio di monitor collegato a un laptop tramite USB-PD. Il cavo USB-C ha anche DisplayPort, che consente la trasmissione di schermi. Quando il monitor viene collegato all'alimentazione, quindi collegato tramite USB-C al laptop, il monitor visualizza ciò che il laptop sta mostrando e carica anche la batteria del laptop.

Questo è il motivo per cui USB-PD è così essenziale; ha il potenziale per districare il mondo della tecnologia di ricarica rapida e creare una soluzione unica e semplice per consumatori e produttori.

USB-PD decollerà in futuro?

Tutto suona bene, ma è un altro standard di ricarica in un mare pieno di caricabatterie proprietari. Come afferma brevemente XKCD , cosa impedisce a USB-PD di perdersi nel mare dei caricabatterie?

Se ti piace il suono di USB-PD, sarai felice di sapere che non è solo una moda passeggera. La prova di ciò proviene da un articolo di Digital News , che rivela che Google vuole che tutti i futuri telefoni Android supportino USB-C PD immediatamente.

Pertanto, USB-PD non sarà solo un metodo di ricarica di lusso, ma presto diventerà uno standard su tutti i dispositivi Android.

Come si utilizza USB-PD?

Quindi, se vuoi usare questa nuova tecnologia, come iniziare? Per ottenere velocità di ricarica USB-PD, sono necessari sia un caricabatterie che un dispositivo che supporti USB-PD. Pertanto, è necessario ricontrollare che tutto può utilizzare USB-PD prima di iniziare.

Per i tuoi dispositivi, controlla i loro manuali e specifiche per verificare se supportano USB-PD. Vale la pena fare qualche ricerca sulla compatibilità del tuo dispositivo, poiché alcuni supporteranno USB-PD ma non sono conformi a USB-C.

Ad esempio, Nintendo Switch utilizza USB-PD e funziona bene se si utilizza il dock ufficiale o il caricabatterie con marchio. Tuttavia, come sottolinea un post di Reddit , non è conforme allo standard USB. Pertanto, i caricabatterie di terze parti che utilizzano USB-PD possono bruciare lo Switch, come riportato da Ars Technica .

Un caricabatterie USB con porte USB-PD
Credito di immagine: Aaron Yoo / Flickr

Per quanto riguarda i caricabatterie, potresti già possedere un caricabatterie compatibile USB-PD. Se possiedi un hub USB e ti chiedi a cosa servono le porte di ricarica “PD”, sono porte uniche che si adattano alle specifiche USB-PD. È possibile utilizzare queste porte per caricare più rapidamente i dispositivi USB-PD.

Se non ne possiedi uno, sono facili da trovare nei negozi di elettronica. Cerca un caricabatterie con una porta etichettata "USB-PD" o solo "PD" e usa quella porta per caricare i tuoi dispositivi.

I caricabatterie veloci sono sicuri?

Con tutto questo parlare di caricabatterie proprietari e diversi livelli di potenza, potresti preoccuparti di mescolare e abbinare i cavi di ricarica USB. Se si collega accidentalmente un caricabatterie rapido Samsung a un telefono che non lo accetta, friggerà l'elettronica?

C'è molto da scoprire sui caricabatterie veloci. Se sei confuso, prova i migliori caricabatterie USB-C, cosa è sicuro e cosa è pericoloso .

Abbracciare il futuro di USB-PD

All'inizio USB-PD sembra confuso, e forse persino inutile. Tuttavia, se gli sviluppatori adottano questo standard sui loro dispositivi, vedremo presto un futuro di ricarica USB veloce che funziona sulla maggior parte dei gadget e può caricare in entrambi i modi.

Se vuoi provare subito USB-PD, dai un'occhiata ai migliori dock Thunderbolt 3 per un MacBook Pro , alcuni dei quali hanno porte USB-PD.

Leggi l'articolo completo: USB PD spiegato: come funzionano i caricabatterie per erogazione di energia