Perché Surface Neo potrebbe funzionare, ma un MacBook a doppio schermo sarebbe orribile

Sembra essere il passatempo preferito dei miei colleghi giornalisti tecnologici per lamentare il costante rifiuto di Apple di dotare i suoi MacBook di schermi touchscreen.

Da quando Apple è uscita e in sostanza ha detto "per l'amor di Dio, no, non stiamo realizzando un MacBook touchscreen, idioti blithering" (sto parafrasando, ovviamente), questa idea sembra essersi reinventata sotto forma di una tastiera touchscreen. Questo, per esempio, "benedirebbe" il MacBook con due schermi, uno per guardare e uno per spingere e colpire. E se stai al passo con il mondo delle notizie tecnologiche, sembra che ad Apple piaccia questa idea .

In combinazione con le notizie del Surface Neo a doppio schermo di Microsoft , sembra più probabile che mai. Ma credimi, non è una buona idea.

Preparatevi

Concetto di Macbook Pro 2018 Daniel Brunsteiner / Behance

Secondo Patently Apple , Apple sta lavorando su una tastiera virtuale che utilizza feedback tattili e sensazioni elettrostatiche per imitare una tastiera hardware. Il primo simulerebbe la pressione dei tasti allo stesso modo del trackpad Force Touch, mentre il secondo fornirebbe diversi livelli di resistenza mentre si sposta il dito su un tasto per indicare dove si trovano il centro e i bordi.

Sembra tutto un modo intelligente per replicare una tastiera reale – quindi perché non usare i tasti reali? Bene, come ha detto Steve Jobs quando ha introdotto il primo iPhone, il problema con le chiavi fisiche è che sono lì se ne hai bisogno o no; un touchscreen può visualizzare qualsiasi cosa. Tutto ha un senso. Ma sono preoccupato.

Mentre le illustrazioni dei brevetti raffigurano la tastiera virtuale su un iPad, il brevetto sottolinea che una tale tastiera potrebbe essere utilizzata su altri dispositivi, inclusi i MacBook. Anche se questa invenzione probabilmente farà il suo debutto sui tablet di Apple (gli utenti iPad sono abituati a scrivere sul vetro, dopo tutto), se ha successo può benissimo arrivare al Mac.

supporto touch bar apple logic pro x not 2016

E questo è il problema. Se odi l'attuale tastiera a farfalla di Apple nei suoi MacBook, detesterai questa virtuale. Avrà tutto il viaggio bassissimo che rende la tastiera a farfalla singolarmente insoddisfacente da digitare, aggiungendo al contempo la fredda e sterile sensazione di digitare sul vetro.

Ma ehi, almeno è meno probabile che si accumuli polvere sotto i cappucci dei tasti. Avrebbe anche soddisfatto l'oscura fantasia di Apple di rendere il MacBook il più sottile possibile fisicamente, quindi immagino che Jony Ive sarà felice, lassù nel suo ritiro galleggiante in cima alla montagna interamente realizzato in vetro.

Seguendo l'esempio di Microsoft

L'idea di un MacBook con una tastiera virtuale ricorda un dispositivo di uno dei grandi rivali di Apple: il nuovissimo Surface Neo di Microsoft. Questo combina due piccoli pannelli touchscreen in un unico dispositivo incernierato, anche se la giuria non ha ancora deciso se si tratta del primo secondo dispositivo tecnologico ispirato a Keanu Reeves.

Ma ciò che lo distingue dall'idea di un MacBook touchscreen è la sua flessibilità. Microsoft ha pensato di includere una tastiera fisica opzionale con il Neo; quando si utilizza la tastiera, uno dei touchscreen si adatta per integrarlo anziché assumersi il peso di essere una tastiera stessa. Con la tastiera situata nella parte inferiore del pannello touchscreen, la sezione superiore diventa una sorta di Touch Bar su larga scala. Sposta la tastiera verso l'alto e otterrai un trackpad virtuale.

microsoft surface neo dual screen apple macbook 2

Questo tipo di adattabilità è qualcosa che Apple dovrà incorporare se equipaggia i futuri MacBook con tastiere touchscreen. La sostituzione dei tasti fisici con un display gigante dovrebbe consentirgli di farlo. Tuttavia, rimane il problema di digitare sul vetro.

Il confronto con Microsoft fa emergere un altro potenziale ostacolo per Apple. La società ha sempre lavorato molto duramente per convincere le persone a passare dai PC ai Mac. Questo è uno dei motivi per cui Mac mini non viene fornito con tastiera e mouse. È stato progettato in parte per i commutatori di Windows che avrebbero già quelle periferiche.

Ora immagina di prendere in considerazione l'idea di passare da Windows a MacOS e ti verrà presentata una tastiera touchscreen interamente in vetro. Sarà incredibilmente diverso da quello a cui sei abituato. Anche la tastiera a farfalla impiega un po 'di tempo per abituarsi se provieni da una tastiera per PC e il problema si aggrava se, come me, usi una tastiera meccanica tutto il giorno e la notte.

Anche Surface Neo non ha una probabilità di successo. È un concetto radicalmente nuovo che non è mai stato provato in alcun modo significativo prima. Certo, Microsoft ha prodotto laptop 2 in 1 per anni con vari gradi di successo, ma Surface Neo è molto diverso. Una forma diversa, un sistema operativo diverso e casi d'uso molto diversi.

Ma Microsoft sembra essere consapevole di questo rischio e ha cercato di facilitare la transizione dandoti l'opzione di una tastiera fisica. Apple tende ad adottare un approccio molto diverso alla nuova tecnologia, andando all-in e senza mai guardare indietro (jack per cuffie RIP). Quando Apple si sente pronta, si tufferà a capofitto nel mondo della tastiera virtuale, senza mezze misure e dannatamente le conseguenze.

Forse sarà fantastico

cover per machan behance mac microsoft surface neo dual screen apple

Questo in realtà mi dà una piccola quantità di conforto. Poiché Apple non rilascia mai un prodotto fino a quando non è assolutamente pronto, è improbabile che vedremo presto le tastiere MacBook touchscreen. Basta guardare AirPower: Apple lo ha annullato apertamente invece di rischiare che diventasse una palla di morte fiammeggiante al momento del rilascio. Probabilmente la decisione giusta, col senno di poi.

Ciò significa che quando Apple sarà pronta, le tastiere virtuali verranno lanciate su di noi senza preavviso e nessun rimorso, proprio come quando ha ucciso le porte USB-A, la porta Ethernet, il jack per le cuffie, FireWire e il CD drive, floppy disk e un milione di altre tecnologie che all'epoca sembravano essere affermate. Spero solo che siamo pronti.

Certo, potrei sbagliarmi su tutta questa faccenda. Il trackpad Force Touch non ha parti mobili ed è meraviglioso: è di gran lunga il miglior trackpad sul mercato . Se dovessi fidarmi qualsiasi azienda per fare qualcosa di così là fuori come una tastiera tattile virtuale e farlo bene, sarebbe Apple. Forse dovrei semplicemente smettere di essere un vecchio scontroso e abbracciare il touchscreen del Mac.

Forse sarà incredibile e perfetto e sparare arcobaleni. O forse farà sembrare meravigliosa la tastiera a farfalla in confronto.