Mac Pro vs. iMac Pro: confronto delle specifiche

Mentre il nuovo Mac Pro e iMac Pro sono rivolti esattamente allo stesso gruppo di persone, in realtà sono bestie abbastanza diverse, ognuna con i propri pro, contro e considerazioni da tenere in considerazione. In questa guida, esponiamo tutto ciò che devi sapere su di loro.

E se stai pensando di ottenere un iMac normale, anche noi ti copriamo .

Design

quanto costa mac pro quanto il pc passa su jc 4

Inizieremo con la parola d'ordine del giorno: modularità. In un'intervista schietta con i giornalisti nel 2017, Apple ha riconosciuto di avere molti clienti che desideravano un sistema modulare che potesse essere modificato e aggiornato, se necessario. Lo vedi nel prossimo Mac Pro, che presenta vari moduli che possono essere aggiunti a piacimento e un design che ti consente di accedere a qualsiasi parte della macchina.

Esternamente, il design del Mac Pro è incredibilmente distintivo. È dotato di maniglie in acciaio accoppiate con un alloggiamento in alluminio perforato da un reticolo di fori di raffreddamento. Questi sono progettati per mantenere il computer freddo senza assordare con i fan sopraffatti. Il design ha tracciato sfortunati confronti con una grattugia , ma siamo sicuri che Apple preferirebbe tornare al Power Mac G5 e alla sua sezione frontale perforata in qualche modo simile.

Novità di Apple iMac Pro

L'iMac Pro è molto diverso, seguendo come fa il famoso design iMac all-in-one così amato negli anni, sebbene in una colorazione grigio spazio distinta dal solito argento iMac. Questo design, tuttavia – incorporando un display ad alta risoluzione e componenti del computer in un singolo frame – significa che iMac Pro è tutt'altro che modulare. Una volta scelta la configurazione, il gioco è fatto. Non è possibile tornare indietro, non aggiornare i componenti in un secondo momento – anche la memoria è saldata alla scheda madre. Quando costruisci un computer così strettamente integrato, la modularità deve essere sacrificata per riempire tutto.

Tuttavia, iMac Pro potrebbe essere più in voga se ami l'aspetto elegante e all-in-one di iMac ma non vuoi scendere a compromessi sulle prestazioni.

Caratteristiche

quanto costa mac pro quanto il pc passa su jc 3

Data l'attenzione di Mac Pro sulla modularità, Apple vuole che i suoi utenti possano accedere a qualsiasi parte del sistema in un lampo. Tenendo presente ciò, Mac Pro è dotato di una maniglia montata in alto che, una volta sollevata, tira via l'intero rivestimento esterno del computer, rivelando le sue potenti viscere. È un modo pratico per accedere rapidamente alle parti necessarie.

Mentre la custodia predefinita per Mac Pro è dotata di piedini, questi possono essere sostituiti con le ruote se è necessario spostare la macchina in ufficio o in studio.

Sulla parte superiore del contenitore sono presenti due porte Thunderbolt 3, che supportano velocità di trasferimento fino a 40 Gb / s, mentre altre due porte Thunderbolt 3 si trovano sul retro della macchina. Sul retro sono presenti anche due porte USB 3 e due porte Ethernet da 10 Gb, oltre a un jack per cuffie da 3,5 mm.

D'altra parte, iMac Pro è dotato di una gamma di porte leggermente diversa. Ottieni quattro porte ciascuna per Thunderbolt 3 e USB 3, oltre a uno slot per scheda SDXC e jack per cuffie da 3,5 mm. Si noti che si ottiene solo una porta Ethernet da 10 Gb.

Altrove, saremmo negligenti di non parlare del display 5K integrato di iMac Pro. A 27 pollici in diagonale e con una risoluzione di 5.120 x 2.880, questo è un display fantastico per attività come l'editing di video e foto, che richiedono molto spazio sullo schermo. Presenta una luminosità di 500 nits e utilizza l'ampia gamma di colori P3 per un'eccellente chiarezza e riproduzione dei colori. Sfortunatamente, come con tutti gli iMac, non è possibile ruotare o regolare l'altezza del display.

Prestazione

Novità di Apple iMac Pro

Ora per la carne dell'argomento. Mentre sia Mac Pro sia iMac Pro sono veri e propri propulsori nel mondo dell'informatica, ci sono alcune differenze significative.

Sebbene non siamo ancora stati in grado di testare Mac Pro, Apple ha esposto le sue specifiche in dettaglio. La configurazione di base include un processore Intel Xeon W da 3,5 GHz a otto core, 32 GB di memoria ECC, un SSD da 256 GB e un chip grafico AMD Radeon Pro 580X. Tale disposizione può essere ampliata enormemente per includere un processore Intel Xeon W da 2,5 GHz a 28 core, 1,5 TB di memoria ECC (sì, 1,5 TB) e 4 TB di memoria SSD.

Puoi anche aggiungere due moduli grafici MPX (vedi sotto), ognuno dei quali contiene una configurazione grafica AMD Radeon Pro Vega II Duo con due schede grafiche, il che significa che puoi avere quattro schede grafiche in una singola macchina.

Come abbiamo accennato prima, una parte fondamentale di Mac Pro è la sua modularità. In pratica, ciò significa che è disponibile una vasta gamma di slot di espansione. Mac Pro funziona con un sistema di "Moduli MPX", ognuno dei quali fornisce uno slot PCIe x16 gen 3 per la grafica, uno slot xe PCIe 3.0 per Thunderbolt, oltre al routing video DisplayPort. In alternativa, questi moduli MPX possono supportare uno slot x16 a lunghezza doppia e larghezza doppia e uno slot x8 a lunghezza doppia, larghezza doppia. Oltre al sistema MPX, ottieni anche tre slot PCIe 3.0 a lunghezza intera. In altre parole, non ti mancheranno le opzioni di espansione.

scheda madre per pc dal design modulare new mac pro apple

Come se ciò non bastasse, Apple ti offre la possibilità di aggiungere una scheda di accelerazione RAW AfterReader ProRes e ProRes, che aumenta i codec ProRes e ProRes RAW in app come Final Cut Pro X e programmi di terze parti supportati.

Mentre iMac Pro non è affatto modulare come questo, racchiude comunque molta potenza sotto il suo cofano sottile. Il processore Intel Xeon W a otto core predefinito a 3,2 GHz può essere aggiornato fino a un chip Intel Xeon W a 18 core a 2,3 GHz, mentre è possibile comprimerlo con un massimo di 256 GB di memoria ECC e 4 TB di memoria SSD. Le opzioni grafiche vanno da un AMD Radeon Pro Vega 56 a un Vega 64X, che ti offre 16 GB di memoria video e 24 teraflop di potenza a metà precisione.

Mentre iMac Pro è in grado di resistere in termini di prestazioni allo stato puro, la personalizzazione di Mac Pro significa che è quello che fa per te se hai bisogno della massima potenza. Detto questo, quando si confrontano i modelli di base, l'iMac Pro è più conveniente e non dimenticare che viene fornito anche con un superbo display da 5K incorporato. Nel frattempo, il display associato del Mac Pro, l' Apple Pro Display XDR da 6K , parte da $ 4999. Sebbene sia sorprendentemente conveniente per un display di riferimento di alta qualità, è un utile promemoria del valore della combinazione schermo-macchina di iMac Pro.

La modularità del Mac Pro vince

mac pro display xdr first look wwdc 2019 hands on 9
Julian Chokkattu / Tendenze digitali

Sebbene Apple abbia una reputazione (un po 'ingiusta) per essere troppo costosa, sia Mac Pro che iMac Pro hanno in realtà un prezzo molto ragionevole rispetto alle macchine Windows equivalenti, sebbene il confronto non sia esattamente semplice .

La domanda quindi si riduce a quanta potenza hai davvero bisogno. Ovviamente nessuna delle due macchine è progettata per i consumatori di tutti i giorni, quindi se stai prendendo in considerazione una di queste bestie probabilmente saprai già quante prestazioni hai bisogno.

Se è un mostro senza esclusione di colpi di una macchina di cui hai bisogno, cosa che supponiamo che faccia, Mac Pro è quello che fa per te. La sua ampia modularità consente di configurarlo per soddisfare qualsiasi esigenza. Anche la configurazione predefinita è impressionante (ad eccezione della deludente capacità di 256 GB dell'SSD).

IMac Pro si colloca di più tra Mac Pro e una macchina più realistica come iMac. Per quanto grande sia l'iMac Pro, è più difficile da consigliare, soprattutto perché il Core i9-9900K ha recentemente raggiunto l'apice della linea 5K iMac a un prezzo più conveniente.

Qualunque cosa tu scelga, pensaci bene – a partire da $ 5,999 e $ 4,999 rispettivamente per Mac Pro e iMac Pro, questi sono acquisti a malapena d'impulso. Entrambi, tuttavia, ti forniranno strumenti incredibilmente potenti indipendentemente dal carico di lavoro.