La più grande innovazione degli AirPods sta effettivamente rivoluzionando l’interazione con le cuffie

Nel 1991, Mark Weiser, uno scienziato informatico all’inizio del secolo, ha pubblicato un articolo intitolato “Computer nel 21 ° secolo”, che menzionava un nuovo concetto di informatica pervasiva.

Il calcolo pervasivo sottolinea che i computer saranno integrati nella rete, nell’ambiente e nella vita. Dovrebbe essere onnipresente e inconscio. Proprio come vediamo i segnali guida, non pensiamo a cosa siano i segni guida, ma direttamente Guardando le parole sui segnali stradali, il computer dovrebbe essere “insensato” e le persone possono usarlo direttamente senza pensare.

Dal punto di vista odierno, l’ubiquità informatica si sta gradualmente realizzando, e AirPods è uno dei casi più tipici. È comodo da indossare, senza fili tagliati e disorganizzati, ed è quasi impossibile percepirne l’esistenza quando lo si utilizza.

Gli AirPod stanno diventando sempre più “insensibili” all’uso

L’utilità delle nuove funzionalità è il tipo di utilità che le persone non possono sentire.

Me lo hanno detto i colleghi che possiedono una varietà di dispositivi Apple come MacBook Pro, iPad, AirPods Pro, ecc., Dopo aver sperimentato la nuova funzione di ” commutazione automatica ” degli AirPods.

▲ La funzione di commutazione automatica deve essere aggiornata al sistema iOS 14 / iPadOS 14 e macOS Big Sur.

La funzione di commutazione automatica è una delle due nuove funzioni che Apple ha recentemente introdotto nella linea di prodotti AirPods. Entrambi supportano AirPods e AirPods Pro. Dopo aver indossato AirPods, gli utenti possono passare senza problemi tra iPhone, iPad e Mac.

Ad esempio, dopo aver ascoltato una canzone sull’iPhone, un collega successivo invia il film finito al mio Mac. Quando apro il video, AirPods Pro si connetterà automaticamente al computer per riprodurre il video.

Dopo aver rimosso le cuffie, il video verrà automaticamente messo di nuovo in pausa.

Durante questo periodo, non è necessario configurare AirPods Pro sul Mac, tutto è così fluido e comodo e la presenza o il cambio dell’auricolare non si fa quasi sentire durante l’intero processo.

Un’altra nuova caratteristica è l’audio spaziale, che è lo stesso della “commutazione automatica”, è anche un miglioramento dell’esperienza. Attualmente solo AirPods Pro può utilizzare questa funzione. L’esperienza reale è simile al suono surround. Dopo averlo acceso, indipendentemente da come muovi la testa, sentirai comunque il suono proveniente dalla direzione del dispositivo di riproduzione (iPhone), migliorando notevolmente il senso di immersione.

In precedenza, la maggior parte dei prodotti che fornivano questa funzione erano cuffie da gioco professionali, come JBL Quantum ONE, HyperX Cloud Orbit S, ecc. Dopo il collegamento a un PC, possono simulare un effetto audio surround. Per giochi su larga scala che enfatizzano i cambiamenti ambientali, Anche un suono più tridimensionale è una parte importante dell’esperienza di gioco.

Design semi-in-ear, peso inferiore a 5 g, accoppiato con la regolazione di Apple dell’ID di forma degli AirPods, per adattarsi alla maggior parte dei canali uditivi, non c’è quasi “sensazione di corpo estraneo” quando si indossa, motivo per cui molte persone ritengono che gli AirPod siano insensibili a indossare motivo.

La commutazione automatica e l’audio spaziale innalzano ulteriormente l’esperienza reale a un livello. Ancora più importante, durante questo periodo difficilmente percepiamo l’esistenza di AirPods come “microcomputer”.

Gli AirPods sono quasi perfettamente conformi alla teoria informatica pervasiva descritta da Mark Wieser.

Questa esperienza quasi insensata ha promosso la popolarità della categoria delle vere cuffie wireless, cambiando anche il modo in cui interagisce con noi: l’ascolto è una sorta di interazione, indossandolo e posandolo e persino parlando. Tramite AirPods, stiamo interagendo con se stesso o lo usiamo come bridge per interagire con più dispositivi.

È più facile capire l’interazione con esso stesso.Questa è la vecchia linea della categoria delle cuffie e usarlo come ponte spesso si riferisce all’interazione con i dispositivi Apple e persino con i dispositivi domestici intelligenti tramite AirPods.

Grazie all’aggiunta della funzione Siri, gli AirPods possono controllare le case intelligenti tramite l’interazione vocale. Rispetto ad altri comandi vocali, le case intelligenti sono più semplici. Accendere e spegnere le luci sono tutti comandi simili agli interruttori a pulsanti. Anche l’impostazione più complicata dell’aria condizionata è È un comando simile a una manopola.

La “modalità film” più complessa, ovvero la regolazione simultanea di tende e luci, è ancora nella tradizionale logica di commutazione AND-NOR.

▲ Le case intelligenti sostituiscono alcuni interruttori tradizionali

Anche se Siri si lamenta spesso di non essere abbastanza intelligente, può comunque eseguire bene alcuni semplici comandi di commutazione. Oltre alle case intelligenti, Siri è anche un buon aiuto per i non vedenti. Dopo tutto, i telefoni cellulari stanno diventando sempre più complessi e funzionali. È invece più comodo usare la voce e la sua logica sottostante è la stessa di un interruttore per la casa intelligente.

A questo punto, potresti chiederti, gli altoparlanti intelligenti possono fare queste cose, perché usare cuffie true wireless?

Abbiamo anche discusso questo argomento nell’articolo precedente. Da un lato, le cuffie true wireless sono più leggere e più portatili, che è l’esperienza “insensibile” di cui sopra. D’altra parte, le cuffie true wireless sono vicine alle orecchie e manipolano Comodi e privati, non sono disponibili negli altoparlanti intelligenti.

Gli AirPods sono ora uno degli ingressi ai dispositivi IoT come le case intelligenti.

Oltre a interagire con i prodotti hardware, la modalità di interazione delle cuffie modificata da AirPods ha influenzato anche l’ecosistema software. Ora puoi vedere sempre più app progettate per l’audio.

La popolarità dei veri auricolari wireless guida la crescita delle app audio

Secondo un rapporto sui dati diffuso da IDC, il mercato cinese delle cuffie wireless ha spedito 42,56 milioni di unità nella prima metà del 2020, con un aumento del 24% su base annua. Tra questi, le cuffie true wireless rappresentavano il 64%, un aumento del 49% su base annua. La quota di mercato di Apple degli auricolari wireless domestici è del 18,1%, mentre le altre quote sono suddivise tra produttori come Xiaomi, Huawei ed Edifier.

I veri auricolari wireless sono diventati un’altra categoria di hardware in rapida crescita dopo il mercato degli smartphone. Come pioniere di questa categoria, AirPods ha naturalmente ricevuto la massima attenzione. Gli appassionati di AirPods hanno già stabilito un marchio per questo. Il sito web dell’AirPods App Store.

▲ Un angolo del sito Web di AirPods App Store

Ovviamente, questo non è l’App Store ufficialmente istituito da Apple, ma gli appassionati di AirPods raccolgono regolarmente applicazioni software per AirPods nell’App Store. Sebbene non siano di grandi dimensioni, hanno le loro caratteristiche.

Ad esempio, l’applicazione dello strumento Yac è diversa dal software di videoconferenza tradizionale. In questo software, ogni riunione è chiamata Yac e il limite di tempo per ogni Yac è di 120 secondi, il che richiede al mittente di riflettere attentamente sul contenuto e di avere una logica chiara.

Questo meccanismo vocale che limita il tempo è molto conveniente per i team i cui membri sono sparsi in vari fusi orari e non è necessario che entrambe le parti in una riunione comunichino durante il giorno alla stessa ora. Yac afferma di essere un sostituto dello zoom, ritiene che la videoconferenza sia stata a lungo inefficiente e procrastinata e che l’uso di audio restrittivo possa effettivamente migliorare l’efficienza.

Un’altra categoria popolare è l’audio social, Cappucino.fm è un’applicazione vocale per i social, gli utenti possono usarla per registrare un breve audio e il sistema lo abbinerà alla musica per rendere questo audio più interessante.

Più noto applicazione vocale è un club sociale, durante la closed beta di questo prodotto catturato l’attenzione di tecnologia Silicon Valley cerchi, e anche gli investitori disposti a dare di investire 10 milioni di dollari, e secondo il New York Times ha riferito , è stato valutato a più di 100 milioni di dollari USA.

In termini di gameplay funzionale, la clubhouse è diversa dalla maggior parte delle attuali applicazioni social. Si tratta di un’applicazione basata sull’audio. Gli utenti possono scegliere gli argomenti di interesse ed entrare nella stanza corrispondente per la chat linguistica.

Esistono applicazioni audio simili in Cina, e “Claws” prodotto da GuoKak è una di queste. Dopo aver inserito gli artigli per completare il test di base, il sistema consiglierà alcune chat room per gli utenti, e gli utenti potranno scegliere di entrare in base ai propri interessi.

▲ App Depaw

Oltre alle poche parole, ci sono molti giocatori sulla pista del social networking vocale. Tencent ha lanciato un’applicazione “Echo” che si concentra sul social networking vocale dal vivo. Nel 2019, i prodotti sociali hot voice Yinyu e Zhiya sono entrati nelle classifiche dell’App Store. Fives.

Sia l’AirPods App Store che la popolarità del social networking vocale sono emersi solo negli ultimi anni, il che ha molto a che fare con la popolarità dei veri prodotti auricolari wireless.

Il cambiamento nel modo in cui interagiamo con le cuffie è uno dei motivi importanti per cui il supporto audio può essere prestato attenzione dagli sviluppatori e mostrare più creatività e gameplay.

AirPods ha rivoluzionato il modo in cui le cuffie interagiscono

Prima degli AirPods, gli auricolari erano un puro dispositivo audio e il principale metodo di interazione uomo-computer era l’ascolto. Gli esseri umani erano i ricevitori e ricevevano le informazioni trasmesse dagli auricolari. Pertanto, la qualità e l’accuratezza delle informazioni trasmesse erano gli standard più preoccupati.

Dopo AirPods, tutto questo sta gradualmente cambiando: AirPods e il nostro metodo di interazione sono diventati bidirezionali, input e output possono essere eseguiti contemporaneamente.

Guardando indietro alla storia dello sviluppo di AirPods, possiamo scoprire che mentre Apple ha innovato la categoria delle cuffie, ha anche cambiato il modo in cui le cuffie interagiscono. Il chip W1 sugli AirPods originali e il chip H1 aggiornato hanno ridotto notevolmente il problema della scarsa connessione delle cuffie e dell’alta latenza. problema.

Accoppiato con un gran numero di sensori come acceleratori di movimento e sensori ottici in AirPods, può collegarsi perfettamente con i dispositivi nell’ecologia di Apple, connessione di corrispondenza, output e input di informazioni audio, nessuna necessità di intervento umano, tutto viene fatto inconsapevolmente .

L’aggiunta della funzione Siri ha notevolmente ampliato la gamma di dispositivi con cui AirPods può collegarsi, comprese serrature intelligenti, lampade, interruttori e tende intelligenti, incluso un gran numero di dispositivi domestici intelligenti. L’aspetto del sito web dell’AirPods App Store dimostra ulteriormente che AirPods ha cambiato il modo in cui interagiamo con l’auricolare.

Sebbene gli AirPods abbiano ancora una batteria scarica e l’assistente vocale Siri non sia abbastanza intelligente, ha già fatto troppe cose che le cuffie non potevano fare prima, come spegnere le luci in una parola, prima era solo fantascienza. Nel film.

Inoltre, al giorno d’oggi, Apple non è l’unico produttore di auricolari true wireless, compresi i principali produttori di telefoni cellulari come Huawei, OPPO, Xiaomi e vivo. Fondamentalmente, hanno lanciato prodotti di auricolari true wireless. Cerca auricolari true wireless sulle app di e-commerce. La fascia di prezzo è da Da cento yuan a mille yuan.

▲ Cerca “cuffie true wireless” sulla piattaforma di e-commerce e puoi vedere prodotti di più marchi e diverse fasce di prezzo

Oltre agli AirPods, l’esperienza di altri produttori sta gradualmente tenendo il passo. I veri auricolari wireless con un ritardo di 100 ms non sono rari sul mercato. OPPO ha anche affermato in un discorso alla mostra di auricolari Bluetooth in Asia che si concentrerà sugli effetti sonori spaziali e altri campi.

AirPods è più di un semplice dispositivo audio. Sebbene l’esperienza quasi priva di senso lo faccia riconoscere dagli utenti, cambia anche il modo di interazione. Proprio come la GUI e il mouse hanno cambiato il modo di interazione uomo-computer nel computer, questo cambiamento non solo porta un miglioramento nell’esperienza, ma amplia anche la gamma di funzionalità delle cuffie true wireless. La sua forma e funzione non sono come nei film di fantascienza. Il futuro auricolare è?

Immagine da: Unsplash

#Benvenuto a seguire l’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (ID WeChat: ifanr), ti verranno forniti contenuti più interessanti il ​​prima possibile.

Ai Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo