Come Windows 7 ha salvato Microsoft dalla guida su una scogliera – due volte

Windows 7 è morto. Eppure, al momento del supporto per Windows 7 , il 26% dei PC in tutto il mondo utilizzava ancora il sistema operativo di quasi 10 anni. Era un software amato a cui la gente si aggrappava da anni.

Ma Windows 7 svolge anche un ruolo importante nella storia recente di Microsoft. In due tempi terribili della recente storia di Microsoft, Windows 7 è stato il sistema operativo robusto che ha mantenuto in vita l'eredità di Windows.

Fare ciò che Vista non ha potuto

Windows 7 ha salvato microsoft due volte 768x768 vista

L'anno era il 2007. Windows XP aveva goduto di una lunga e fruttuosa corsa di sei anni, e Vista arrivò a sostituirsi.

L'obiettivo di Microsoft era utilizzare Vista come un'opportunità per risolvere le vulnerabilità di sicurezza di Windows XP e dare a Windows un aspetto moderno. Ma fin dall'inizio, Vista ha avuto problemi. Per molti, Vista ha avuto problemi con l'installazione dei driver di sistema . Ci sono stati persino problemi di compatibilità con molti programmi di Windows XP.

Con un nuovo design per la shell di Windows ed effetti noti come "Windows Aero", il sistema operativo è stato anche criticato per essere troppo pesante per le risorse di sistema . Semplicemente non funzionava con l'hardware esistente e molti dovevano aggiornare memoria, processori o acquistare nuovi computer solo per godersi Windows Vista. I partner di Microsoft hanno persino dovuto marcare i computer come "Vista Capable" e "Vista Premium Ready" per aiutare le persone a decidere la differenza tra i computer che possono godere delle funzionalità di fascia alta o bassa di Vista. E 'stato un casino.

Tutto ciò ha comportato un errore nell'aggiornamento degli utenti XP a Vista. Al suo apice, Vista ha catturato solo il 19% per cento dei PC, rispetto al 72% di Windows XP. Al momento della sua morte nel 2017, deteneva solo lo 0,78% del mercato. Confrontalo con Windows 7, che deteneva una quota di circa il 30% quando il supporto è terminato all'inizio di questo mese.

Windows 7 è stato rilasciato nell'ottobre del 2009, solo due anni dopo. Non richiedeva l'esecuzione di requisiti hardware più elevati e funzionava più velocemente di Windows 7. Pur mantenendo elementi del moderno aspetto "Aero", Windows 7 ridusse anche gran parte del bagaglio introdotto in Vista. Un esempio è la "sidebar" di Vista, che era nota per contenere le risorse di sistema. È stato gradualmente eliminato per i "Gadget" di Windows 7 che venivano eseguiti in un unico processo.

Windows 7 ha anche rinnovato l'aspetto delle aree chiave del menu Start. La navigazione era molto più semplice e la barra delle applicazioni e molti elementi dell'interfaccia utente erano puliti e concisi. Molte impostazioni amministrative comuni erano più facili da trovare. La cattiva reputazione di Vista è stata notevole per le sabbie del tempo mentre saltavamo felicemente a Windows 7.

La svolta di Windows 8

Windows 7 ha salvato microsoft due volte 8 schermata iniziale
Mahesh Mohan / Flickr

Se Vista era un blocco stradale, Windows 8 era un buco pieno.

Inteso come follow-up di Windows 7, 8 è stato rilasciato nell'ottobre del 2012, appena tre anni dopo Windows 7. Come Windows Vista, le persone non acquistavano in Windows 8 (o il suo follow-up, Windows 8.1). Come riportato da Business Insider nel febbraio 2016 (che era un mese dopo la fine del supporto mainstream di Windows 8), Windows 7 manteneva il 52% del mercato e Windows 8 solo il 10,4% e Windows 10, quindi l'11,8%.

Con il boom dell'iPad e del tablet Android, Windows 8 è stata la risposta di Microsoft per cercare di aiutare Windows a rimanere rilevante. La società era ansiosa di spostare Windows nell'era moderna, progettata per i nuovi tablet touchscreen come Surface RT e Surface Pro. Ma dall'era desktop, il mondo non era pronto per la transizione. Windows 8 ha introdotto una nuova interfaccia utente "Metro" e una "schermata iniziale" con riquadri animati e una forte enfasi su un layout touch-screen.

Persino il familiare menu Start non c'era più.

Dopo tutte le critiche, Microsoft ha richiamato Windows 8 con l'aggiornamento gratuito di Windows 8.1. Ha riportato il menu Start e migliorato le integrazioni con OneDrive e consente agli utenti di saltare i riquadri live e la schermata iniziale e di accedere direttamente al desktop. Ma il risultato fu una grande maggioranza di PC con Windows 7, nonostante i tentativi di Microsoft di spostarli in avanti.

Ad oggi, Windows 8.1 è ancora in uso, sebbene detenga solo il 5% della quota di mercato. Non ha nulla sul 27% di Windows 7. Se Windows 7 non fosse stato un fallback così solido, chissà cosa sarebbe successo?

Anche Windows 10 è ispirato a Windows 7

il laptop Surface 3 potrebbe avere una recensione di 8 core 8118 768x768

Finora Windows 10 ha preso il posto di Windows 7 con il suo successo di cinque anni finora. Ma al centro, Windows 10 è fortemente ispirato a Windows 7 . Questa è una buona cosa.

L'aspetto “Aero” simile al vetro potrebbe essere scomparso, ma rimangono molti aspetti. Una barra delle applicazioni chiara e concisa, disegni fluidi e animazioni all'apertura e alla chiusura di finestre e persino i modi di affiancare le finestre per il multitasking sono solo alcuni. Ci sono anche anche gli aspetti di sicurezza, poiché Microsoft sta spingendo Windows Security Center e sta eseguendo la manutenzione di Windows 10 con aggiornamenti delle funzionalità principali più piccoli due volte l'anno. È molto simile ai service pack di Windows 7 e Windows Defender.

In vista del futuro, Microsoft sta lavorando a una nuova versione di Windows soprannominata Windows 10X . Con Windows 10X che promette di rinnovare il menu Start, la barra delle applicazioni e altre aree di Windows, ci sono molte ragioni per sperare nel futuro di Windows, e la maggior parte è grazie a Windows 7.